Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

IndietroHomeAnteprima di stampa

Comunicato Stampa - 14/03/2019

Loro Piana firma il progetto di alternanza “My Zelander” con gli studenti dell’IIS Q. Sella Tessile e Moda

Dopo il workshop su “fibre e filabilità”, nelle prossime settimane sono previste le visite alla Filatura Pettinata di Verrone e alla Tintoria di Quarona

Entra sempre più nel vivo grazie alle visite ai reparti della Filatura Pettinata di Verrone, in programma ad aprile, e della Tintoria di Quarona, prevista per maggio, il progetto di alternanza fra scuola e lavoro “My Zelander” realizzato dall’Accademia dei Mestieri di Loro Piana con i 26 studenti della classe III A Tessile e Moda dell’IIS “Q. Sella”, con il supporto di Unione Industriale Biellese.

“Si tratta di un progetto triennale – spiega Alessandra Contessotto, responsabile dell’Accademia dei Mestieri di Loro Piana - che coinvolge la classe e che porterà gli studenti a creare una mini collezione di tessuti a partire da una nostra lana iconica, lo Zelander. I nostri tecnici, dal tecnico di laboratorio, al filatore, al tessitore, al tintore, al disegnatore, fino al controllo qualità, affiancheranno i ragazzi in questo percorso tramite workshop, visite aziendali, testimonianze, accompagnandoli fino all’ultimo anno, quando avranno l’opportunità di presentare in azienda la loro proposta”.

In attesa di poter andare alla scoperta dei reparti produttivi, particolare interesse ha suscitato il workshop “Fibre e Filabilità”, che si è svolto lo scorso 8 febbraio nella sede di Via Pella dell’istituto. Dopo una presentazione sulle caratteristiche delle fibre e dei filati da parte della responsabile del laboratorio analisi delle materie prime e filati, gli studenti sono stati divisi in gruppi destinati ai laboratori di riconoscimento al microscopio e alle prove di qualità su questi materiali. La seconda parte della mattinata è stata dedicata invece al ciclo di filatura, attraverso l’analisi dei macchinari presenti nei reparti della scuola; il direttore dello stabilimento di filatura pettinata ha spiegato ai ragazzi i diversi passaggi produttivi e ha proposto un’esercitazione sul calcolo di alcuni parametri di filabilità. A guidare gli allievi nelle impegnative attività sono stati i docenti del corso tessile Roberta Zanone Poma, Fabrizio Corbetta (responsabili del progetto), Luigi Comoglio e Simone Davin.

“Il progetto – continua Alessandra Contessotto - si inserisce nell’attività dell’Accademia dei Mestieri di Loro Piana, che ha come obiettivo la valorizzazione e trasmissione del saper fare, prezioso patrimonio dell’azienda e della cultura tessile radicata nel territorio, oltre al supporto concreto allo sviluppo del potenziale di futuri tecnici professionisti.”

 

“Loro Piana – commenta Pier Francesco Corcione, direttore di Unione Industriale Biellese è uno dei massimi rappresentanti dell’eccellenza tessile e la collaborazione nata quest’anno con l’IIS Q. Sella indica come il nostro sistema scolastico sia riconosciuto anche al di fuori della provincia. Esperienze come queste riflettono la crescente consapevolezza che un dialogo sempre più stretto fra scuola e impresa sia la chiave di volta per lo sviluppo del territorio. Non a caso, il distretto di Biella vanta una significativa filiera della formazione in ambito tessile, che va dalla formazione tecnica attraverso gli istituti tecnici, fino all’ITS TAM per proseguire con i percorsi universitari e post universitari, senza dimenticare l’Academy di Città Studi per la formazione di figure operative immediatamente inseribili nel mondo del lavoro”.

 

Tutte le immagini disponibili sul workshop Fibre e Filabilità

 

INFO: Ufficio Stampa UNIONE INDUSTRIALE BIELLESE Laura Ricardi tel. 015 8483240 mob. 334/1159398 email: ricardi@ui.biella.it