IndietroHomeAnteprima di stampa

Comunicato Stampa - 06/03/2018

Città Studi, con Po.in.tex, al meeting di apertura di Textile 2030

Nei giorni scorsi Città Studi, ente gestore del Polo di Innovazione Tessile – Po.in.tex, ha partecipato a Ontinyent, in Spagna, al meeting di apertura del Progetto Europeo EU-TEXTILE 2030.

 

Il progetto è cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma COSME–Clusters go International e si prefigge di consolidare la rete di cluster dei Materiali Tessili Avanzati a livello europeo; sviluppare una strategia cooperativa di internazionalizzazione; garantire, rafforzare ed estendere la competitività delle Piccole e Medie imprese europee del settore a livello internazionale.

 

Città Studi, con Po.in.tex, è partner italiano del progetto, insieme a 6 altri cluster: AEI TEXTILS (Spagna), CLUTEX (Repubblica Ceca), UP-TEX e TECHTERA (Francia), SACHSEN! TEXTIL EV (Germania) e ATEVAL (Spagna), che coordinerà tutte le attività progettuali.

 

EU-TEXTILE2030 è la prosecuzione del progetto TEXTILE2020, realizzato tra il 2012 e il 2014 con lo stesso consorzio, durante il quale è stato costituito un cluster mondiale nel settore dei materiali tessili avanzati per coordinare le attività dell’intera filiera produttiva a livello europeo.

È stata inoltre definita una strategia comune per accelerare gli sviluppi tecnologici e agevolare l’accesso al mercato di paesi terzi. Durante il progetto TEXTILE2020 sono state sperimentate diverse attività di internazionalizzazione, tra cui: 4 visite commerciali in Brasile, Giappone, Tunisia e Canada; partecipazione a diverse fiere internazionali, un’analisi di mercato sui dispositivi di protezione individuale in Brasile.

 

EU-TEXTILE2030, che durerà fino a novembre 2019, prevede le seguenti attività, di cui le imprese associate ai cluster potranno beneficiare:

Missioni in Israele, Colombia, Giappone-Corea-Taiwan e Sud Africa;

Predisposizione di uno studio di mercato per ciascuno dei paesi visitati;

Partecipazione congiunta a 2 fiere internazionali in Colombia e Taiwan come cluster europeo EU-TEXTILE2030;

Costituzione ufficiale dell’associazione europea che rappresenta il Cluster Europeo 2030 dei Materiali Tessili Avanzati con sede a Bruxelles e definizione di una strategia di sviluppo a breve e medio termine.

 

Il cluster europeo EU-TEXTILE2030 rappresenta, già in questo momento, più di 900 imprese europee del settore ed è previsto che altre vi aderiscano incrementando il suo scopo.

 

Oltre ai 7 partner che sono membri del consorzio, al progetto partecipano anche sei organizzazioni associate che forniranno supporto alle attività progettuali: la Piattaforma Tecnologica Tessile Europea; il cluster tessile tecnico inglese NWTEXNET; il cluster tessile portoghese Cluster Têxtil: Tecnologia e Moda; l’associazione commerciale tessile tedesca IVGT e l’italiana TEXCLUBTEC, in aggiunta a Messe Frankfurt, il principale organizzatore mondiale di fiere commerciali in tema di tessili tecnici.

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare Città Studi, chiamando la Segreteria Operativa del Polo di Innovazione Tessile, al numero 015 8551148 o scrivendo all’indirizzo  mail: polo.tessile@cittastudi.org.