IndietroHomeAnteprima di stampa

Comunicato Stampa - 28/11/2017

L'Unione Industriale Biellese apre le porte agli studenti per le Mattinate FAI d'Inverno

Dal 28 al 30 novembre con gli "Apprendisti Ciceroni" degli istituti superiori biellesi

L'Unione Industriale Biellese è stata scelta alla delegazione locale del FAI come meta per l'edizione 2017 delle Mattinate FAI d'Inverno.

Si tratta di un grande evento nazionale dedicato al mondo della scuola, nel quale si chiede agli studenti non solo di partecipare come visitatori, ma anche di mettersi in gioco in prima persona e vivere l’esperienza come protagonisti. Grazie infatti alle Delegazioni FAI attive su tutto il territorio nazionale, saranno aperti, gratuitamente e in esclusiva per le classi, oltre 200 meravigliosi tesori d’Italia, poco conosciuti e spesso chiusi al pubblico. In orario scolastico gli studenti delle classi avranno così l’occasione di partecipare a visite guidate condotte da loro coetanei, gli “Apprendisti Ciceroni” formati ad hoc, con l’obiettivo di avvicinare il mondo dei giovani alla storia e alla cultura del luogo e di vivere un’insolita esperienza di "educazione tra pari".

A Biella, da oggi e fino al 30 novembre, gli studenti di 20 classi scopriranno dal punto di vista architettonico e storico il palazzo dell'Unione Industriale Biellese, grazie agli "Apprendisti Ciceroni" di Liceo scientifico Avogadro, Liceo classico Q. Sella, Liceo delle scienze applicate ITIS e Bona turistico. Oltre alla visita, gli studenti seguiranno un piccolo laboratorio tessile, sui diversi tipi di stoffa e le loro lavorazioni, con Anna Terranova, delegata FAI Biella per le scuole, e Davide Furfaro, delegato FAI Giovani Piemonte e Valle d'Aosta e docente all'ITS Tessile Abbigliamento Moda.

Il palazzo costruito nel 1938 in via Torino ha aperto le porte al FAI per la prima volta nel 2014, in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dalla fondazione dell'Uib, nell'ambito delle Giornate di Primavera.

FOTO GALLERY